Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD Spare Engineering: Home Page Spare Engineering: Chi Siamo Spare Engineering: Competenza Spare Engineering: Servizi Spare Engineering: Who We Are
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD Spare Engineering: Contatti Spare Engineering: Uso del Sito Spare Engineering: Informazioni Legali Spare Engineering: e-mail
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD

Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: elenco dei lavori più recenti Spare Engineering: elenco dei lavori più recenti
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: esperienze lavorative più significative Spare Engineering: esperienze lavorative più significative
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: lista di tutti i lavori svolti Spare Engineering: lista di tutti i lavori svolti
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD

Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD

In questa pagina sono state elencate alcune delle attività più significative che hanno visto impegnata Spare Engineerig; alcune sono a volte anche lontane nel tempo, ma tutte sono decisamente caratterizzate da contenuti professionali e/o da condizioni operative particolari, tali per cui, il lavoro svolto ha comportato un impegno più intenso, o comunque diverso dal solito. Di sicuro, si tratta di esperienze che hanno completato e migliorato il nostro profilo professionale.
In caso di necessità, contattateci  per ogni eventuale ulteriore chiarimento.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
2006 Basis Engineering
Rosetti Marino Maersk Italy
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Oil & Gas - Upstream Halfadan C Platform
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Ingegneria strumentale di dettaglio, realizzata sia per aspetti specialistici, che di impiantistica, caratterizzata dal recepimento di criteri di progettazione, standards tecnici di riferimento (es. Classi d Linea, criteri per selezione ed installazione di strumentazione, etc.) e formati per la documentazione (templates), specifici del Cliente Finale, che per ovvie ragioni presentavano significative differenze rispetto ai canoni della committenza abituale.
Tra le diverse attività svolte, si segnalano le seguenti:
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
strumentazione, specialistica
- emissione Technical Specification  & RDDS per dispositivi F&G;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per dispositivi F&G;
- emissione Technical Specification & RDDS per Flow Indicators;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Flow Indicators;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Pressure and Diff.al Pressure Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Pressure and Differential Pressure Transmitters;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Temperature Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Temperature Transmitters;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per BS&W Monitor;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per BS&W Monitor;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Level Gauges;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Level Gauges;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Level Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Level Transmitters;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Pressure Gauges;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Pressure Gauges;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Differential Pressure Gauges;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Differential Pressure Gauges;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Coriolis Flow Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Coriolis Flow Transmitters;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per V-Cone Flow Element;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per V-Cone Flow Element;
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Actuated Valves (2"size and less);
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Actuated Valves (2"size and less);
- emissione Technical Specification  & RDDS  per Surface Temperature Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Surface Temperature Transmitters;
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
strumentazione, impiantistica
- emissione e revisione MTO per materiali bulk di strumentazione;
- emissione e revisione Primary and Secondary Hook-up di strumentazione;
- emissione e revisione Hook-up secondari elettrici di strumentazione;
- emissione e revisione Hook-up elettrici di strumentazione per F&G;
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CADSpare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
tabulazione tecnica e follow up
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Tabulazione TecnicaFollow Up per  Multiphase Flow Meter (MPFM);
Tabulazione TecnicaFollow Up per  MTO materiali elettrici bulk di strumentazione;
Tabulazione TecnicaFollow Up per  MTO materiali pneumoidraulici bulk di strumentazione.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
In una fase successiva (2007), si è altresì provveduto all'approntamento di ingegneria strumentale per il Tender EPC di altra piattaforma, sempre per Maersk (Tyra B).
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
2004-05 Basis Engineering
Rosetti Marino Maersk Italy
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Oil & Gas - Upstream Valdemar Field Development  - Valdemar AB Platforrm
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Ingegneria strumentale di dettaglio, realizzata sia per aspetti specialistici, che di impiantistica, caratterizzata dal recepimento di criteri di progettazione, standards tecnici di riferimento (es. Classi d Linea, criteri per selezione ed installazione di strumentazione, etc.) e formati per la documentazione (templates), specifici del Cliente Finale, che per ovvie ragioni presentavano significative differenze rispetto ai canoni della committenza abituale.
Tra le diverse attività svolte, si segnalano le seguenti:
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
strumentazione, specialistica
- emissione Technical Specification  per Flow Indicators;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Flow Indicators;
- emissione Technical Specification  per Pressure and Differential Pressure Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Pressure and Differential Pressure Transmitters;
- emissione Technical Specification  per Temperature Transmitters;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per Temperature Transmitters;
- emissione Technical Specification  per BS&W Monitor;
- emissione Data Sheet, Inspection D.S. per BS&W Monitor;
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
strumentazione, impiantistica
- emissione e revisione MTO per materiali bulk di strumentazione;
- emissione e revisione Primary and Secondary Hook-up di strumentazione;
- emissione e revisione Electrical Secondary Hook-up di strumentazione;
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
tabulazione tecnica e follow up
- Tabulazione Tecnica e Follow Up per  Flow Indicators;
Tabulazione TecnicaFollow Up per Pressure and Differential Pressure Transmitters;
Tabulazione TecnicaFollow Up per Temperature Transmitters;
Tabulazione TecnicaFollow Up per BS&W Monitor;
Tabulazione TecnicaFollow Up per  Multiphase Flow Meter (MPFM);
Tabulazione TecnicaFollow Up per  MTO materiali elettrici bulk di strumentazione;
Tabulazione TecnicaFollow Up per  MTO materiali pneumoidraulici bulk di strumentazione.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
In una fase successiva, si è altresì provveduto all'approntamento di ingegneria strumentale per il Tender EPC di altra piattaforma, sempre per il Valdemar Field (ValdemarBA).
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
2003 ABB PS & S
SARPI Sonatrach Italy
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Oil & Gas - Upstream
Project Traitment d'Huile des Champes BBK / BBKN
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Activity Description
Le attività descritte si riferiscono allo sviluppo del campo di estrazione di Bir Berkine e di Bir Berkine North (BBK / BBKN) in Algeria, sviluppato da ABB PS&S per Sonatrach.
Contrariamente a quanto inizialmente previsto, in luogo di generiche attività di supporto allo sviluppo dell'ingegneria strumentale sottintese dal progetto, si realizzò, di fatto, l'assolvimento di compiti normalmente ricoperti dal Project I&C Leader, per via di sopravvenute e modificate esigenze operative del Committente. Per tale ragione, sin dalle prime fasi del progetto, sono state assolte tutte le attività normalmente sottintese da tale posizione, espletate, ovviamente, presso gli uffici del Committente; in tal senso si segnalano le seguenti:
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
 - lavoro coordinato in task force di progetto, per tutti gli aspetti strumentali di campo;
 - coordinazione con Project Engineer e  più raramente con Project  Manager di progetto;
 - meetings periodici interdisciplinari per definizione schedula attività e verifica avanzamento;
 - meetings con Cliente Finale (team di Resident Engineers stabilitosi presso il Committente);
 - gestione delle risorse umane per strumentazione, con il Responsabile I&C del Committente;
 - gestione delle risorse umane esterne per strumentazione (outsourcing);
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Oltre alla suddetta gestione, si è comunque proceduto anche con lo sviluppo operativo di numerosi documenti progettuali, tra i quali si segnalano ad esempio i seguenti:
 - Specification Technique du Système de l'Instrumentation;
 - Specification Technique pour l'Instrumentation des Units Package;
 -
Specification Technique du Comptage Multi-Phase de Debit (MPFM);
 - Specification Technique Cuvées Enterrées pour RTU;
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
e con la normali attività di verifica degli elaborati, quali ad esempio:
 - verifica P&ID per gli aspetti strumentali di competenza (tagging, simbologia, etc.),;
 - verifica elaborati prodotti in outsourcing da società esterna (Data Sheets, planimetrie, etc.);
 - definizione tipici di comando pneumatico per le valvole SDV e BDV di impianto;
 - verifica delle tabulazioni tecniche e di altri documenti prodotti dal team di lavoro.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Inoltre, per tutte le packages di impianto sottintendenti aspetti strumentali (per esempio la rilevante package del gruppo compressione gas), sono stati presenziati tutti i meetings con i Vendors (curando altresì la tabulazione tecnica di alcune di esse, quali ad esempio il sistema di misura della portata multifase - MPFM), comunque accertando sia nelle fasi preliminari di selezione del fornitore, che nelle successive fasi di kick-off meeting e follow-up, che tutti gli aspetti strumentali risultassero congrui.
In una seconda fase del progetto, dopo aver seguito esclusivamente gli aspetti strumentali del campo e delle packages, sono stati ricoperti gli incarichi relativi alla coordinazione e al follow up per la fornitura del sistema di controllo dell'impianto (articolato in DCS, ESDF&G e Scada, inizialmente impostato da altro specialista strumentale Senior), per via di un nuovo assetto operativo delle risorse della task force, delineatosi verso le fasi finali del progetto.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
2002-03 Tecnomare
Agip KCO N.A. Italy
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Oil & Gas - Upstream, Midstream
Kashagan Field Development - Experimental Program
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Activity Description
Attività di sviluppo e revisione di ingegneria strumentale per FEED, relative al giacimento definito tra i più rilevanti dell'ultimo decennio (stimato tra i 9 e 16 miliardi di barili - fonte Wikipedia), espletate direttamente presso la sede del Committente, nell'arco di diversi mesi. Dette attività, svolte sotto la supervisione dei responsabili dei gruppi di lavoro del Committente, hanno di volta in volta richiesto la revisione e il completamento di numerosi documenti onde incorporare sia i commenti del Cliente Finale, che i commenti e le variazioni richieste internamente al Committente, durante lo sviluppo stesso del progetto.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Contributi significativi sono stati apportati per l'emissione, ad esempio, dei seguenti documenti:
  - General Specification for Instrumentation;
  - General Specification for Packaged Instrumentation;
  - Technical Specification for Wellhead Control Panels,;
  - Data Sheets for all on-off valves (ESV, SDV, BDV, XV and MOV);
  - Data Sheets for Safety Valves;
  - Technical Specification for Fire & Gas System;
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Sotto il concetto di Squad Check, sono stati controllati (per gli aspetti strumentali quindi), diversi documenti, quali, ad esempio, i Data Sheet meccanici dei serbati sia atmosferici che pressurizzati, e diverse packages di impianto (es. per produzione aria strumenti ed azoto).
Sono stati altresì prodotti documenti ex-novo quali ad esempio il Data Sheet per il misuratore di portata multifase (MPFM), così come i layout per le linee di comando per valvole pneumatiche e pneumo-idrauliche, sia in versione semplificata (per rappresentazione su P&ID), che quelli di dettaglio per i Data Sheet relativi ai pannelli delle valvole attuate.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
1999 ABB Sae Sadelmi
ABB Sae Sadelmi CEGCO Italy
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Power  Generation Aqaba Thermal Power Station, Units 3, 4 & 5
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Activity Description
Come consuetudine, all'approssimarsi dell'Handover di un impianto per il quale siano già state espletate le fasi di Start-up e Commissioning, il Cliente Finale può ritenere di dover muovere obiezioni circa quanto accertato per l'impianto stesso, chiedendo al Main Contractor di risolvere eventuali aspetti lacunosi, o comunque di integrare le prestazioni eventualmente inferiori a quelle contrattualmente concordate.  In tale contesto è stata attuata la gestione del Punch List così originato, in stretta collaborazione con il personale del Committente in cantiere, con il responsabile I&C del Committente, ed in ultimo, operando sotto la supervisione del Project Manager (P.M.) responsabile. L'attività ovviamente prevedeva la completà conoscenza e consultazione di tutto il carteggio contrattuale, onde accertare la congruità o meno della richiesta del Cliente Finale, in assenza della quale, evidentemente, si provvedeva ad opportuna risposta argomentata e documentata, previa autorizzazione del P.M. Nei casi in cui invece l'obiezione mossa aveva ragione d'essere, si valutava (ove applicabile), di coinvolgere la relativa sub-fornitura (a mezzo meetings tra le parti), controllando gli elementi contrattuali intercorsi, affinchè il sub-fornitore provvedesse al ripristino o alla integrazione della prestazione (o parte) mancante. Per i casi in cui il Fornitore aveva correttamente assolto agli impegni contrattuali, si provvedeva, al veloce recupero sul mercato di quanto mancante al raggiungimento di quanto originariamento pattuito, pur indagando sul fornitore migliore per prezzi e/o per prodotto/prestazioni. Per le circostanze in cui non risultasse possibile individuare una precisa origine di responsabilità, o per i casi in cui l'adeguamento richiesto risultava significativamente oneroso rispetto al valore intrinseco della parte (o della prestazione) contestata, comunque sempre in concerto con il P.M., venivano negoziate compensazioni, onde raggiungere comunque la soddisfazione del Cliente Finale, condizione indispensabile per la consegna dell'impianto e la sua presa in carico da parte del Cliente Finale.  L'attività, svoltasi nell'arco di diversi mesi, è stata inizialmente incentrata sui soli aspetti strumentali, mentre in una fase successiva, al loro progressivo esaurirsi, sono stati presi  presi in carico ed espletati anche quelli relativi alla disciplina elettrica.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
1988 Ceda
Danieli JSC Sumy Frunze NPO URSS
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Steel - Continuous Casting World largest bloom conticaster (650 x 650 mm)
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Activity Description
Le attività si riferiscono all'impianto per la produzione di aste di trivellazione che il Gruppo Danieli realizzò per JSC Sumy Frunze NPO. Nel dettaglio, furono espletate attività di supporto in campo alle fasi di start up e commissioning dirette dal responsabile software della sezione di impianto relativa a sistema di colata continua (conticaster). L'architettura di controllo della colata era asservita a configurazione di PLC, e per l'epoca presentava significative innovazioni, garantendo tra l'altro, la produzione di blumi di dimensioni piuttosto rilevanti (dal singolo blumo infatti, per successiva forgiatura con martellatrice, doveva essere ricavata la singola asta di trivellazione). Sulla sommita della colata era infatti possibile posizionare lingottiere di diverse dimensioni, fino ad un massimo di 650 x 650 mm; le lingottiere erano tutte equipaggiate con stirrers magnetici, onde regolarizzare il reticolo cristallino del metallo durante la solidificazione.  Cosa decisamente innovativa era invece la presenza di un gruppo di taglio ossiacetilenico che secondo lunghezze programmate in produzione, provvedeva al taglio della colata direttamente durante la sua discesa verticale; il blumo così tagliato veniva ricevuto dal gruppo ribaltatore, appoggiato al suo "piede" idraulico scorrevole, accompagnato fino al punto più basso, e quindi ribaltato di 90°, onde passarlo alle successive linee di lavorazione orizzontale.
Grazie a tale innovativa soluzione, poteva essere evitata la consueta "curvatura" della colata (che da verticale passa ad orizzontale, per le successive lavorazioni), che sovente è considerata quale causa del peggioramento della struttura cristallina del metallo in solidificazione, specialmente per sezioni di colata caratterizzate da grandi dimensioni.
Come comprensibile dalla descrizione di massima fornita, il PLC prevedeva un numero rilevante di schede posizionamento assi, schede lettura encoder, e concretamente, doveva coordinare efficacemente tutte le diverse unità della colata (lingottiera, gruppo di taglio ossiacetilenico, motore idraulico del ribaltatore, etc.), prevedendo altresi tutto quanto necessario per operare in sicurezza con tonnellate roventi di metallo, parte del quale fuso in lingottiera (si immaginino ad esempio le possibili conseguenze di un prematuro azionamento del ribaltatore in caso di taglio ossiacetilenico non completato, o erroneamente segnalato quale completato).  Un numero significativo di interblocchi e di sicurezze furono infatti sviluppate e implementate in campo, proprio durante le impegnative fasi di messa in servizio.  Per le ovvie ragioni di coordinamento con le altre unità di impianto (es. per l'impostazione delle successive lavorazioni) e con il supervisore Host (gestione delle informazioni relativamente al lotto prodotto, etc.), il PLC era altresì equipaggiato di diversi moduli di comunicazione.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Year Sub-Contractor Main Contractor Final Customer Location
1987-88 Carlo Gavazzi Impianti   Saipem  SCOP (NPO) Iraq
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Industry Project
Oil & Gas - Midstream 2nd ITP (Iraq Turkey Pipeline) Expansion
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Activity Description
Il progetto si riferisce a quello che sin dagli anni 70, è forse stato il più importante oleodotto iracheno, più recentemente meglio noto come Kirkuk-Ceyhan Pipeline che i ripetuti sabotaggi, fin dal 2003 e l'importante esplosione dell'ottobre 2009, vicino a Mosul, ne hanno praticamente decretato la chiusura definitiva (il neo governo iracheno sta infatti valutando la possibilità di percorsi alternativi attraverso i governatorati di Erbil e Dahuk, meno esposti a possibili sabotaggi (fonte Wikipedia).
A suo tempo il progetto (2nd ITP Expansion, ove ITP va intesto come Iraq-Turkey Pipeline) prevedeva l'implementazione di una seconda linea pipeline da 46" da aggiungersi a quella già esistente da 40". Mediante una precedente azione di  revamping (1st ITP Expansion), le stazioni di pompaggio, tutte operanti sulla sola linea da 40", erano state praticamente raddoppiate. Il progetto relativo alla 2nd ITP Expansion, prevedeva pertanto di asservire le nuove stazioni di pompaggio alla  nuova linea da 46". Queste stesse stazioni, venivano altresì completate di stazioni di lancio e ricezione pig, per la pulizia della nuove linea. Tutto l'oleodotto, strutturato quindi su due linee, poteva essere gestito interamente da remoto (RTU TDC2000 Yamatake Honewell), oppure localmente, attraverso la sala comandi di ogni stazione di pompaggio. La coordinazione e il controllo in automatico remoto (RTU), semiautomatico locale e manuale delle due linee e delle relative stazioni di pompaggio, cosi come la gestione delle trappole di lancio e ricezione, venivano implementate su PLC.
Le attività affidate inizialmente prevedevano lo start-up e il commissioning dei PLC preposti a detta gestione (uno per ogni stazione di pompaggio, caratterizzati da minime differenze tra una stazione e l'altra), contestualmente ad un impianto che di fatto rappresentava un significativo obiettivo militare (all'epoca l'Iraq era in guerra con L'Iran), che non doveva essere mai fermato, ne mai mandato in blocco (l'esportazione del petrolio su questo oleodotto era tra le fonti più redditizie del paese). Dette attività potevano quindi essere attuate soltanto per limitate porzioni di impianto, preferibilmente in condizioni controllate (attuatori e coordinazioni remote isolate), meglio se in occasione di fermi manutentivi programmati o anche accidentali su guasto.  
Nei fatti però, per via di scarsa o errata informazione iniziale (la documentazione circa la parte esistente dell'impianto era incompleta e sovente non aggiornata alla condizione di "as built" e i survey furono probabilmente attuati in modo troppo frettoloso e non accurato), le logiche di automazione sviluppate in sede furono pesantemente rivisitate dal Cliente Finale (peraltro piuttosto intransigente, visto il contesto bellico considerato), e quindi si rese necessario il rivedere in modo pressochè integrale quanto sviluppato in sede durante la fase progettuale. Inoltre, molti dei segnali hardwired necessari per la "fusione" con l'impianto preesistente, dovevano essere prelevati da armadi con vecchie logiche a relè, che i survey non avevano correttamente individuato, mappato, verificato, e/o per i quali, molti dei disegni in mano al Cliente Finale non erano neanche aggiornati.
Per queste ragioni, con tutte le difficoltose condizioni del caso (ad esempio, quasi tutti i carteggi, corrispondenza, minute di meetings, etc. sono stati scritti a mano), congiuntamente con la società di ingegneria di riferimento (joint venture Lummus Crest/Protech) e il Cliente Finale, a mezzo ripetuti meetings, a parte dei quali presenziarono anche funzionari del Main Contractor, furono passo passo concordate le nuove sequenze operative, implementando direttamente in campo le nuove logiche di automazione.

Per uniformità con le nuove strategie di controllo stabilite e messe in opera sul lato iracheno dell'oleodotto, furono altresì espletati stages in Turchia, onde implementare anche sui PLC delle stazioni di pompaggio del lato turco dell'oleodotto, le medesime sequenze operative.
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: ingegneria strumentale, elettrica e disegno CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD
Spare Engineering: Ingegneria elettro-strumentale ed elaborazioni CAD